Mario Ambel                                        www.memorbalia.it

 

Elaborare un saggio, predisporre un progetto

 

 

Premessa, ovvero della difficoltà di formulare proposte, quando non è facile immaginare le aspettative di chi leggerà e valuterà le prove… in un paese (e in un sistema scolastico) refrattario all’… apprendimento.

§       Analisi del compito e…

o     caratteristiche essenziali del (tipo di ) testo da produrre

o     qualche (buon?) consiglio procedurale

 

 

 

 


 

Prima prova / il saggio

•  La prima prova scritta consiste nella stesura di un saggio attinente alle seguenti tematiche:

 

Tematiche

§        Lo sviluppo della conoscenza, nei diversi settori disciplinari, in una società globale e multiculturale (aspetti epistemologici e storici);

 

§        La progettualità formativa alla luce dell'evoluzione del contesto politico ed economico, scientifico e tecnologico, culturale e sociale in Italia e in Europa (aspetti di lettura del contesto e di progettazione formativa);

 

§        Valori, comportamenti, pratiche giovanili e trasformazioni della società civile (aspetti di conoscenza della popolazione utente e problematiche educative);

 

§        Principi dell'apprendimento, efficienza ed efficacia dell'azione formativa e qualità del servizio scolastico (aspetti gestionali della formazione e di funzionamento della comunità scolastica)

 

 

Che cos’è (e come si scrive) un “saggio” (disciplinare)

 

§      Testo che espone / spiega / argomenta

 

o    espone caratteristiche, proprietà, dati, eventi, modi di essere e di agire  in  situazioni, contesti, processi

 


o    spiega situazioni problematiche, scomponendole, articolandole, formulando e verificando ipotesi, fornendo dati

 


o    sostiene una tesi attraverso /esempi/ prove / ragionamenti

 

§                  scegliere  la funzione (anche in base al tema) 

§                  scopo: per dimostrare più che per convincere

§                  struttura tematica chiara (con/senza titoli?)

§                  sintassi lineare, “espositiva” (impersonale)

§                  lessico adeguato

 

 

 

Criteri di valutazione del saggio

 

•  Il saggio è valutato con riferimento ai seguenti criteri :

§        padronanza dei temi affrontati, (10/30?)

§        articolazione del contenuto proposto e delle relative argomentazion (coerenza); (10/30?)

§        chiarezza e correttezza della forma espressiva  (10/30?)

 

•  Le prove scritte sono valutate in trentesimi

•  Superano le prove scritte e sono ammessi a sostenere la prova orale i candidati che conseguono una votazione di almeno 21/30 in ciascuna delle due prove scritte

 


 

 

Seconda prova / il progetto

§      La seconda prova scritta consiste nella predisposizione di un progetto a partire da un insieme di dati forniti, attinente ai seguenti

ambiti:

 

Ambiti

§            analisi delle esigenze formative;

§            lo sviluppo professionale del personale docente e non docente;

§            la scuola e le attività di promozione culturale nel territorio;

§            i processi di innovazione nella scuola dell'autonomia;

§            -----------------------------------------------------------------------------

§            il piano dell'offerta formativa;

§            criteri di verifica della qualità della formazione e del servizio scolastico.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Che cos’è (e come si scrive) un “progetto”

 

§      Testo che

 

o    espone (spiega) procedure / processi/ sulla base di ipotesi, obiettivi, strategie di intervento, criteri di verifica dei risultati

o    “regola”: dispone in ordine successioni e sequenze di azioni

 

§                  scegliere  tra elaborazione di un progetto / esposizione di un processo attuato

§                  scopo: per dimostrare (la coerenza del progetto)

§                  struttura tematica pre-definita (vedi criteri di valutazione)

§                  sintassi paratattica, “regolativa”

·       il soggetto: ellittico/ impersonale/ “straniato” (non soggettivo/narrativo/ circostanziato, non solo per motivi stilistici

·      l’uso dell’infinito e del presente progettuale

§                  lessico adeguato


 

Criteri di valutazione del progetto

•  Il progetto predisposto è valutato con riferimento ai seguenti criteri :

§        Analisi del contesto

§        Obiettivi del progetto

§        Articolazione e programma degli interventi

§        Criteri di verifica

 

§        Innovatività

(categoria quanto mai… scivolosa)

e perché non la coerenza, l’equilibrio, la chiarezza, l’efficacia, il rapporto costi/benefici, ecc.

 


 

Le fasi della scrittura e la gestione del tempo

•  Il tempo a disposizione per ciascuna prova scritta (stesura del saggio e predisposizione del progetto) è di 6 ore (360’)

 

Prima di scrivere

max

 

Ideazione

Pertinenza, adeguatezza, delimitazione dei contenuti

 

 

 

Collocazioni del contenuto in quadri di riferimento culturali, concettuali… politici

 

 

 

Scelta delle matrici ideative (funzione, scopo, registro)

 

 

Si pensa, si annota, si raccolgono le idee, si fa mente locale

30’

 

 

Progettazione

Struttura e coerenza del testo

 

 

 

Successione degli argomenti

 

 

 

Equilibri tematici

 

 

Si pianifica, si scrive l’indice, si annotano frasi sintesi, concetti chiave, parti

30’

60’

 

 

Mentre si scrive

 

 

Prima stesura

Ampiezza ed efficacia dei singoli argomenti

 

 

 

Coesione testuale

 

 

 

Chiarezza ed efficacia espositiva

 

 

Non si pensa… si lascia che ci… pensi la scrittura

90’

150’

 

PAUSA: Si pensa ad altro per almeno 15’

15’

165’

 

 

Quando si rilegge

 

 

Revisione

Correttezza, adeguatezza, efficacia

 

 

1a rilettura

I contenuti e la coerenza del testo

 

 

2a rilettura

Strutture sintattiche e lessico

 

 

Bisogna farlo come se non si sapesse che cosa c’è scritto

45’

210’

 

 

Mentre si ricopia…

 

 

Seconda stesura

Sintassi (lessico) e soprattutto punteggiatura

 

 

.. non si cambiano intere parti, al massimo parole

30’

250’

 

 

Prima di consegnare

 

 

Rilettura finale

correttezza ortografica

 

 

si rilegge per verificare solo l’ortografia

20’

270’

 

 

 

 

 

300’

 

 

 

 

 

 

 

E soprattutto ricordate che…

 

 

 

 

 

 

Oscuro sanno scrivere molti, chiaro pochissimi

 

(G. Galilei)